EBOLA -“Il Vero Degrado E’ L’Abitudine Al Vivere”

eboh

Qualcuno ha detto noisecore? no,perchè mi era sembrato….

Ci sono limiti precisi nella musica : è questo è un bene, e per certi versi un male. L’Arte dovrebbe essere espressione libera, un qualcosa che sconvolge perchè prende per via traverse e indigestibili i sensi di chi la sperimenta sulla propria pelle. Oggi però l’Arte (e questo va dalla musica,alla scrittura a qualsiasi altra cosa) è relegata a stereotipi ben precisi – certe cose invece di rompere gli schemi gli riciclano, per creare nicchie e sottogeneri – e questo serve solitamente a crearsi un angolino di mondo sicuro (per l'”artista” e i suoi “discepoli”) e un ingresso sicuro qualora vi sia un ritorno da ciò che crea. Ci sarebbe da discorrere quanto valore monetario può avere l’Arte e quanto possa definirsi un coglione qualsiasi un artista, ma lo vedremo in un secondo punto.

Ora, come già scrissi per i WARVICTIMS, il punk è una questione d’amore. Raramente mi sono imbattuto in tanti sottogeneri provenienti da un’ unica categoria di “musica” (più giusto chiamarlo lifestyle con tutti i pro e i contro del caso) e ciò non ha mai smesso di ispirarmi a ricercare le sue declinazioni più assurde ed estreme. Curiosità morbosa ? Semplice idiozia travestita da incoscienza giovanile ? Un po di tutt’e due, ma non mi pento di nulla.

Una nicchia nella nicchia di un genere già di nicchia come il punk la riveste sicuramente il noisecore di stampo inglese, quello inframmezzato di sfuriate in blast beat e imputabile a zozzoni beceri come i SORE THROAT. E gli EBOLA prendono da loro ispirazione, aggiungendoci  gli ultra isterismi dei 7 MINUTES OF NAUSEA, la cazzonaggine dei PATARENI,il martello pneumatico nel cervello dei FEAR OF GOD,i finnici SORTO….e per orecchie più fini come le mie, le bestialità di bands come gli svizzeri VENTILATOR e in brasiliani NOISE (nome omen),i giapponesi UNHOLY GRAVE. Difficilmente si potrebbe pensare che i nostri possano decidere di suonare un genere simile di anti-musica se non per un motivo : la passione che ormai li muove da anni,e li ha portati a suonare nelle realtà più disparate intorno al mondo. Se questa non è una dichiarazione d’intenti, che altro può esserlo?

I temi affrontati dagli EBOLA potrebbero essere ascrivibili a un primo sguardo come i temi d’alienazione a cui siamo abituati, in realtà c’è di più – c’è una finestra aperta sulla meccanizzazione dei rapporti umani, violenze taciute in ambienti definibili come socialmente sicuri (membri stessi degli EBOLA fanno parte del collettivo denominato CAMAP*), e una forte dose di nichilismo. Samples di film fanno da intro a veri e propri massacri auditivi, a audio-involucri. Tante volte,infatti, un titolo di una canzone è un pretesto per racchiundere con una frase un concetto,se non proprio il significato del titolo/visione stesso ( “Buchi”,”Vuoto Ampliato”) – e alle volte per me, ciò è più efficace che tanti inutili minuti di bands inutili con concetti molto più …..sì, diciamo inutili. Inutili quanto ascrivibili a un certe genere,e quindi prevedibili. Gli EBOLA non sono prevedibili, e per qunto io desideri fortemente un full lenght dagli stessi, temo che potrebbe essere una spada a doppio taglio – un full lenght di puro grindnoise può essere un capolavoro o può essere la brutta copia di cose già rigurgitate in altre sedi. Ma è proprio l’imprevidibilità a fare gli EBOLA unici come è il dono che fa l’Arte grande e interessante per quello che è – uno spasmo folle negli occhi della mediocrità. E’ quello spasmo che rivela la vita per quello che è, quando tende a diventare una squallida abitudine fatta di luoghi comuni e false sicurezze.

Inutile dire che ve li consiglio. Per quello che mi riguarda,IL gruppo grindnoise di cui avevo bisogno. Attendo sviluppi.

https://ebolaultracore.bandcamp.com/

*http://collettivoantipsichiatricocamuno.blogspot.it/ – Un collettivo di persone che ha deciso di prendere provvedimenti contro gli abusi perpetrati su chi è rinchiuso in strutture sanitarie nel settore psichiatrico. Leggete di più sull’indirizzo del blog.

ebola-band

Somebody said noisecore? no,well it seemed to me….

There are certain limits into music : and this can be a good thin , and for certain others it is not . Art should be a free expression , something that shocks you cos it takes you from the gut and shook you up via being hardly digestible to the senses of those who experiment it on their skin. Nowdays howhever,Art itself (and i mean music ,writing and whatever other thing in far away and in between ) is bounded to certain typical stereotypes – certain things instead of breaking down stereotypes are more keen to recreate em , to create niches and subgenres – and this somehow is beneficial for creating a safe place for someone (ie. the “artist” & his “disciples”) and an income whenever there is an economical return from whta was created . There would be plenty of arguments to talk about on how we could recognize and monetize Art, the value into it, and why and how much any dumbfuck can call himself an artist , but we will see it another time.

Now , as i wrote preciously with WARVICTIMS , punk is a question of love . Rarely i stumbled on so many subgenres other than of this category of “musci ” (it is better to call it a lifestyle with all the pros and cons of the case ) and this never stopped fuleing me to research his own absurdities and the most extreme and experimental wings . Morbid curiosity ? Just mere idiocy dressed as youthful incoscence ? A little bit o f both , but i don’t regret anything.

A niche into a nich into a genre that is already a nich like punk is of course the noisecore subgenre, in particolar that coming from the Albion’s Isle, that one that is draw with furious blast beats made by those smelly bastards in SORE THROAT.EBOLA take their inspiration from them ,adding to the mix the ultra isterical attacks of 7 MINUTES OF NAUSEA, the joyfulness and recklessness of PATARENI, the pneumatic hammer who strikes you in the brain by FEAR OF GOD, the finnish SORTO….and to my ears ,bestialities like those by the swiss band VACCUUM and the brazil’s own NOISE (nome omen),and the japanese onslaught – UNHOLY GRAVE. You can hardly think that our beloved EBOLA decided to play a genre not so widely know if not for one reason : the Passion that moves them for years now,and has bring them to play into the most different situations and realities around the world . If this is not a declaration of what they believe ,what else could it be ?

The lryics provived could make us think that EBOLA will give us a comprensive list of themes that could be stigmatized in general to a sense of alienation , bu there’s more underneath the noise – ther’es an open window pointing at the mechanization of human interactions , violences that has been done silenty in places tagged as “socially safe” (for this reason , some members of EBOLA are active in the collective named CAMAP*), and a certain dose of nihilism . Film samples are used to make a simple intro to sonic assaults , to little audio-wraps. As you could see often, a title of a song can be an excuse to express a certain concept in a phrase if not in single word ,if not the significance of the title in itself/the vision in itself ( “Buchi”,”Vuoto Ampliato”) – and many times for me, this is more than enough efficient to understand/like a band rather than listening to stupid worthless rants of stupid recycled topics made by bands that i find…..yeah , let’s say worthless. Worthelss cos easily detectible in a certain genre ,and for this , predictable. EBOLA are not predictable,and as much as i desire a full lenght by them , i fear it could be a double edged sword – a dull lenght of pure and raw grindnoise can be a masterpiece or can be the horrible copy of something made by others already. But it IS the unpredictability that makes EBOLA unique as it is the gift that makes Art amazing and interesting for what it is – a crazy spasm into the eyes of mediocrity . It is that spasm that reveals life for what is really is,whant it tendes to become a squalid habit made of common places and false securities.

Needless to say that i reccomend em to you all. For what im concerned ,THE grind noise group i needed. I’ll waith for more.

https://ebolaultracore.bandcamp.com/

*http://collettivoantipsichiatricocamuno.blogspot.it/ – A collective of people who decided to take action against abuses perpetrated on those who are caged into health facilities in the psychiatric Sector. Read more on the blog.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...