CHET BAKER – “Chet”

chet-ee

L’amore per se stessi salva più dell’amore per qualcun altro, e alle volte è anche vero il contrario. Si vive di paradossi, si muore di compromessi.

Ci sono momenti dove le parole non servono. O sono d’intralcio, o sono comunque vuoti vessilli di qualche vibrazione sentimentale che non può essere contenuta grammaticalmente.

Ci sono momenti dove uno strumento qualsiasi viene imbracciato per togliere dalle mani il dolore, e questo si converte in musica. L’atto distruttivo diviene atto creativo.

Ci sono momenti in cui l’amore, questa parola così vuota – specialmente oggi – e così piena di significato assume valore salvifico ancora prima d’essere istinto primo dentro ogni uomo,alla nascita.

Ci sono momenti dove onestamente rimpiango d’aver vomitato inutili sentamentalismi ed altri, quasi successivamente, in cui mi dico che era la cosa migliore da fare. Sono doppio, per qualche motivo, ma imparo ad accettare ed odiare questa mia carattestica ogni giorno che passa. La vedo come una danza per due da solo, in qualche maniera, anche se non dritto, arrivo comunque alla meta.

Ci sono momenti dove mi perdo ancora nel “mentre” di qualcosa. Parto da un punto, non arrivo alla sua fine, mi lascio prendere dall’ emozione e tergiverso a metà tra uno stato di contemplazione ,disperazione, divertita estasi e la loro somma in catarsi.

Ci sono momenti come questi, dove per affrontare un lutto, un distacco, un “non arrivo” a qualcosa , un piccolo singulto di luce aiuta.

Chet baker aiuta. Ascoltatelo.

Non ho altro da dire,questa recensione non è nata per essere una recensione.

Buon San Valentino,

A.

My funny valentine
Sweet comic valentine
You make me smile with my heart

Your looks are laughable
Unphotographable
Yet you’re my favorite work of art

Is your figure less than Greek
Is your mouth a little weak?
When you open it to speak
Are you smart?

But don’t change a hair for me
Not if you care for me
Stay, little valentine, stay
Each day is Valentine’s Day

chet-boh

Love for oneself saves more than the loves for someobdy else, and sometimes if the opposite is true . We live on paradoxes , we die on compromises .

There are times where we dont need words . Either words are an obstacle, or they are empty carriers of some emotional vibration that cannot be contained grammatically.

There are times when an instrument is used to take away pain from the hands, and that is converted in music. The destructive act becomes a constructive act.

There are times when love, this empty word – especially today – and so full of significance assumes a salvific value ,even before being the primary instinct in every man,since birth .

There are times where i honestly regret having puked up my feelings and , almost right after , other moments wher ei tell myself it was the better thing i did. I’m double, for some reason, but i’ve learnt to enjoy and hate this charactheristi of mine with every passing day . I see it as a dance for two but condcucted alone , and somehow , even if i don’t go straight , i menage to get somewhere.

There are times where i get lost in the “meanwhile” of something. I start somewhere, and i don’t reach the finish line , i let myself get carried by emotion and i lose myself into a state of contemplation ,despair, ecstatic enjoyment and their sum into catharsis.

There are times like these , where if you have to pass through a conflict, a bad end, an “incomplete passage” to something , a litte dash of light does help.

Chet baker helps. Go have a listen.

I dont have anything else to say ,this piece i written was not meant to be a review at all..

Happy Saint Valentine’s Day,

-A.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...